Sostegno a distanza hogar “Francisca Casci”

Stato del progetto
Attivo

Nazione
Bolivia

Luogo
S. Cruz de la Sierra

L’Hogar “Francisca Casci” si trova nella città di S. Cruz de la Sierra in Bolivia. È una casa che accoglie i figli dei detenuti presso il carcere di Palmasola ed è gestita dalle suore francescane di S. Elisabetta. Le suore insieme ad alcuni collaboratori si occupano di provvedere ai ragazzi sotto ogni aspetto: alimentare, scolastico e medico.

L’obiettivo del progetto è quello di realizzare un processo adeguato per orientare la crescita umana e spirituale dei bambini affinché si fortifichino sempre più attraverso la convivenza fraterna in un ambiente accogliente e formativo ponendo attenzione sull’identità culturale e comunitaria proiettata e plasmata in una migliore qualità di vita. Tale obiettivo viene raggiunto attraverso:

  1. Educazione scolare a tutti i livelli: infanzia, primaria e secondaria
  2. Formazione umana e spirituale
  3. Educazione alla salute e all’ambiente
  4. Educazione fisica: attività sportive
  5. Educazione creativa: giochi, musica, ricreazione.

I bambini vengono così seguiti e valorizzati dal punto di vista intellettuale, psicopedagogico, medico e sociale in un clima di equità, fede e giustizia, in una struttura organizzata, dinamica  e partecipativa con solidi principi etici, morali e spirituali.

Attualmente l’hogar accoglie bambini e ragazzi dai 5 ai 18 anni di età. I più grandi  frequentano una scuola di avviamento al lavoro dove possono ottenere un titolo come tecnico in materie come elettricità, operatore di computer, estetica, ecc, avendo così la possibilità di cogliere l’opportunità per prepararsi ad una futura professione.

Gli educatori seguono i bambini e i ragazzi anche con attività extra che permettano di sviluppare le capacità intellettuali in modo da rendere meglio scolasticamente.

I bambini sono membri attivi della parrocchia partecipando ai diversi gruppi giovanili, chierichetti ed Infanzia Missionaria dove possono condividere i propri talenti con la comunità e soprattutto ponendo attenzione alla gioia dell’incontro con il prossimo.

Un’attenzione particolare viene rivolta all’educazione alimentare affinché questa sia sana ed equilibrata e favorisca il normale sviluppo dei bambini.

Costante è l’assistenza medica a cui sono sottoposti attraverso le visite mediche e la prevenzione senza far mancare l’attività sportiva e la cura del corpo con una corretta igiene personale.

La giornata dei ragazzi si svolge in questo modo:

al mattino fanno colazione e si recano a scuola per rientrare per il pranzo. Nel pomeriggio vengono seguiti per fare i compiti, merenda ed attività ricreative. Prima di cena partecipano ad un momento di preghiera e dopo la cena si intrattengono giocando, guardare un film o in attività varie. Nel fine settimana spesso sono organizzate delle uscite in campagna o delle visite presso località di interesse.

Durante l’anno e in particolare nel periodo delle vacanze si organizzano attività come: preparazione di danze folkloristiche e canti, lezioni di musica, di pittura, lezioni di cucina, laboratori di bigiotteria (aiutati da una persona che insegna ai ragazzi a fare oggetti come braccialetti, collane, portachiavi).

Le suore francescane di S. Elisabetta ringraziano tutti coloro che le aiutano attraverso il Centro Missionario nello svolgimento del loro servizio e li ricordano nella preghiera per la generosa attenzione che rivolgono ai nostri fratelli.

Modulo di Adesione